Istituto Secolare Cristo Re logo

Luigi Sironi

Luigi Sironi

Monza 7 aprile 1923 – 1949 - Monza 2 maggio 2013

Iniziò la sua attività professionale, mettendo in pratica la sua competenza di analista chimico, nella cantina della sua abitazione. Con grande intraprendenza ha saputo far crescere la sua attività nel settore delle vernici realizzando una azienda di circa cento dipendenti. Bisogna riconoscere in Luigi lo spirito di iniziativa nel mettere a disposizione della collettività le sue doti creando opportunità di lavoro per tante persone.
Luigi dimostrava questo spirito in tanti ambiti: si deve in buona parte a lui la nascita della sua parrocchia, per la quale offrì anche un capannone che divenne la prima chiesa. Per l’Istituto, per il quale si dimostrò pronto a viaggiare in Africa e in Brasile, aveva sempre pensieri innovativi.
È riuscito a vivere con uguale intensità e nello stesso tempo gli impegni di lavoro, di servizio pubblico, di Istituto, così come l’attenzione verso la famiglia, nonostante questa sia stata segnata da tanti dolori, che hanno avvicinato Luigi all’esperienza spirituale della figura biblica di Giobbe.
Nel suo regolamento di vita amava riprendere le parole dell’azione di gloria dell’Eucaristia: “Per Cristo, con Cristo, in Cristo”. Queste parole possono anche leggersi in senso dinamico, come figura del cammino spirituale. Si inizia, infatti, a fare qualcosa per Gesù, si impara presto che nulla si può fare se non con Gesù, e cioè con la sua grazia, la Parola, i sacramenti, la comunione con tutto il popolo di Dio; e quella grazia ci spinge ad essere completamente inseriti in Cristo, uniti a Lui al punto che la nostra volontà si confonde con la Sua, e diventa una sola cosa.